Concorso Leica 24×36: 24 talenti per 36 fotografie. Impressione di Paolo Sapio

 

Molti mi hanno chiesto il mio parere sul concorso della Leica che è attualmente on line e dove al link a fine articolo sono riportate le mie foto:

Immagino che ovviamente questo “progetto” come viene definito, sia piu che altro un modo abbastanza meschino per farsi una pubblicità (da parte della Leica) sfruttando noi piccoli e insignificanti utenti della rete, unendo il sacro del marchio Leica (che evidentemente è in crisi, schiacciata dalle reflex meno costose e piu pratiche e funzionali) e i più noti e profani social network: facebook e twitter.

Ovviamente la cosa, nel bene o nel male, sta funzionando. Il marchio Leica sta girando da tutte le parti del web sopratutto nella disperata Italia dove e in corso il contest.

Il colpo di genio (diciamo così) degli ideatori del concorso, secondo me, è stato proprio questo di rendere facile l’iscrizione e di dare la possibilità a tutti di farsi votare in tramite internet, o meglio tramite Facebook, infatti, così facendo una persona mette a conoscenza che c’è questo concorso con il fatto stesso di farsi votare e di conseguenza si ritrova veicolo publicitario dell’evento e tutti gli amici si sentono dunque autorizzati e stimolati anche a “tentare la fortuna” partecipando a questo bizzarro concorso.

Ovviamente questo fa si che la maggior parte delle “opere”, o meglio scatti, presentati siano fotografie inutili fatte da persone che con la fotografia hanno a che fare solo per fare le foto con il cellulare o la compatta in discoteca con gli amici mezzi ubriachi per poi metterle sulla propia bacheca di facebook.

Ecco dunque spiegato perche’ il livello e tanto schifoso, e per trovare un autore valido, che fortunatamente c’è, ci vuole almeno un’oretta di navigazione tra le tante schifezze.

Il mio parere e che la Leica doveva a priori mettere un filtro con una giuria facendo in modo di far pubblicare solo opere di un certo valore fotografico, e magari poteva mettere al posto del tasto “mi piace” un tasto “non mi piace” e poteva fare una selezione rapida del web considerando le foto piu brutte, in modo da evitare l’auto voto o quello degli amici di facebook e migliorare il senso critico della massa!

Le mie foto: Paolo Sapio concorso Leica

e un fantastico video che scherza lasciandoci riflettere su tutto questo, il quale condivido in pieno:

 

Share this artwork:

Post a Comment

Your email is never published nor shared.